Ad integrazione volontaria del quadro normativo al quale l'azienda è sottoposta, l'Azienda si è dotata di un Codice di Comportamento e del Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D. Lgs. 231/01 e s.m.i..

Il Codice di Comportamento raccoglie i valori e i principi etici di riferimento per le attività aziendali e ha lo scopo di indirizzare eticamente l’agire dell’organizzazione. Le sue disposizioni sono vincolanti per i comportamenti di tutti gli amministratori, dei dirigenti, dipendenti, consulenti e di chiunque instauri, a qualsiasi titolo, un rapporto di collaborazione con la Società: è uno strumento fondamentale per garantire il rispetto delle regole, un punto di riferimento e una guida per chi lavora in Atena e per chi ha interesse a perseguirne la missione; esprime impegni e responsabilità che ogni lavoratore si assume nel condurre le attività aziendali,con obiettivo di favorire una linea di comportamento volta alla soddisfazione delle esigenze degli stakeholder e al consolidamento di una positiva reputazione societaria.

Il Codice è costituito:

  • dai principi etici generali che individuano i valori di riferimento nelle attività aziendali;
  • dai criteri di condotta che forniscono le linee guida e le norme alle quali i soggetti destinatari del Codice sono tenuti ad attenersi;
  • dai meccanismi di attuazione che delineano il sistema di controllo per la corretta applicazione del Codice e per il suo continuo miglioramento.

Il Modello di organizzazione, gestione e controllo, adottato volontariamente ai sensi del D. Lgs. 231/01 e smi, è finalizzato all’identificazione dei principi, delle regole di condotta e dei protocolli aziendali necessari alla prevenzione dei reati che comportano la responsabilità amministrativa dell’ente.

Il Codice di Comportamento è parte integrante del Modello di organizzazione, gestione e controllo.

All’Organismo di Vigilanza, nominato direttamente dal Consiglio di Amministrazione, è affidato il controllo del rispetto di tali principi e regole comportamentali.