Dichiarazione annuale dei prelievi idrici

Gli Utenti allacciati alla pubblica rete fognaria che si approvvigionano di acqua, anche solo parzialmente, mediante sistemi autonomi (pozzi, acquedotti privati, ecc.), devono provvedere a denunciare il prelievo idrico annuale al proprio Gestore del Servizio Idrico Integrato. La dichiarazione annuale dei prelievi idrici deve essere presentata al Gestore entro il 31 gennaio di ogni anno, denunciando i volumi prelevati autonomamente nell’anno precedente.

La presentazione delle dichiarazioni dei prelievi idrici autonomi dovrà essere effettuata utilizzando la modulistica appositamente predisposta dall'Azienda per le Utenze domestiche ed assimilate.

Denuncia annuale degli scarichi industriali

Gli Utenti industriali allacciati alla pubblica rete fognaria, anche qualora non abbiano fonti di approvvigionamento diverse dall'acquedotto comunale, sono tenuti a presentare entro il 31 gennaio di ogni anno la dichiarazione della quantità e qualità delle acque scaricate, utilizzando l'apposita modulistica predisposta dall'Azienda per le Utenze industriali.

Si informa l’Utenza che tali obblighi derivano dalle disposizioni contenute nel “Regolamento di utenza per l’erogazione del servizio idrico integrato” (artt. 17, 39 e 56), approvato con delibera n. 581 del 21/07/2016 dall'Autorità d'Ambito Territoriale Ottimale n° 2. La mancata presentazione della dichiarazione annuale, per le utenze industriali, comporta l’applicazione della sanzione prevista dall’allegato 5 del già citato Regolamento di utenza, oltre agli oneri tariffari per l’effettiva quantità e qualità di acqua scaricata.